in collaborazione con:

Vai al Meeting più recente

Questo è il sito dedicato al 14° Meeting Nazionale ACEF svoltosi nel 2014.


Il Meeting più recente lo trovi su http://meeting.economiaefinanza.org


 

 

Cosa ne pensano: Chiara Cremonesi e Fabio Montini

    

 

UNA GRANDE INNOVAZIONE PER UNA PICCOLA AZIENDA

Un giorno il Sig. V., vedendo le sue vendite calare di anno in anno, decise che era giunto il momento di cambiare qualcosa nella sua attività. Non sapeva esattamente cosa, ma sapeva che perlomeno doveva provarci.

Per prima cosa si pose l’obiettivo di aprirsi di più al mondo esterno. Era inutile continuare a ripercorrere la stessa strada di sempre: non aveva portato a risultati prima e non l’avrebbe fatto ora.
Seconda cosa prese il coraggio a due mani e cercò di capire cosa il mondo offriva. Si accorse che si era trincerato dietro le mura invalicabili della routine e non aveva permesso alla tecnologia di entrare nella sua attività. Si accorse ben presto che forse il computer ed internet non erano così maledettamente ostili, ma che si trattava solo di una sua pigrizia nel voler apprendere cose nuove.
Terzo, scoprì che i concorrenti avevano in qualche modo rinnovato la propria offerta e che anche lui doveva farlo se voleva sopravvivere. Leggendo qua e là, gli vennero alcune idee. Ma non aveva grandi fondi (la crisi aveva portato via gran parte delle riserve).

E poi lesse dell’esistenza di un nuovo metodo per innovare. Si chiamava Innovazione Aperta ed era basata su un semplice assunto: l’innovazione come un bene da acquisire e vendere. Non si trattava di acquisire l’ultimo ritrovato della tecnica come un semplice “approvvigionamento” di nuovi prodotti; si trattava piuttosto di accedere a prodotti finiti o parte di essi, brevetti, processi, tecnologie che altre realtà mettevano a disposizione come un vero e proprio bene da distribuire, licenziare o vendere.
E la cosa che lo colpì maggiormente era che lui stesso poteva mettere a disposizione gli asset di sua proprietà, a partire dal proprio know – how che, nonostante gli andamenti del business, non era mai stato messo in discussione .
Si rese conto che non esisteva più solo ed esclusivamente la ricerca & sviluppo interna, talmente costosa da essere ad appannaggio solo delle grandi aziende strutturate, ma che questa aveva addirittura cambiato nome, arrivando ad essere definita come ricerca & connessione.
E dopo aver preso maggior confidenza con il web, iniziò ad utilizzare alcuni specifici portali, in lingua italiana, che facilitavano il contatto tra domanda ed offerta di innovazione, entrando a contatto, non solo a parole, con un numero sempre più ampio di informazioni, di innovazioni e di esperti.

Si rese conto che il cambiamento non era solo negli strumenti, ma anche nell’approccio mentale all’innovazione, e che in quanto tale, era proprio quello di cui lui e la sua azienda avevano bisogno.
Innovazione Aperta (Open Innovation): una nuova forma di rivoluzione industriale, alla portata di chiunque, partendo proprio dalla piccola e media impresa.

 

Chiara Cremonesi e Fabio Montini  sono i fondatori di Innovuum srl società operante secondo i principi dell’Innovazione Aperta (Open Innovation) e proprietaria di Mercato dell’Innovazione.it la prima bacheca italiana di inserzioni per il trasferimento d’innovazione e secret know how basata sui principi dell’Innovazione Aperta.

www.innovuum.it
www.mercatodellinnovazione.it

 

Commenti

Aggiungi un commento

In collaborazione con il progetto por-fesr er